Cani da appartamento: piccolo è bello (e pratico…)

Ebbene sì, cani da appartamento non è una contraddizione in termini: se sapremo sempre tenere bene a mente che un cane è un essere vivente e non un giocattolo, quindi se rispetteremo tutte le sue necessità di attività fisica, socializzazione, bisognini da fare più volte al giorno, l’amore che potremo dargli (e che lui ricambierà moltiplicato), saprà controbilanciare il desiderio degli animali di vivere sempre a contatto con la natura, 24 ore su 24.

Cani da appartamento: perché?

Cani da appartamento: perché?

Molti esseri umani desidererebbero avere un cane, ma sovente sentono il limite di vivere in un appartamento in città. Quindi non dovrebbero esistere i cani da appartamento? No, non è così: diciamo che talune razze, pur richiedendo, com’è giusto e scontato per tutti gli animali e soprattutto i cani, un discreto impegno temporale per le passeggiate, per fare i propri bisognini, per scorrazzare e socializzare, magari con altri cani, sono in ogni caso più predisposte alla vita in appartamento, avendo esigenze di scaricare la propria energia inferiori a quelle di altre razze. Non ne facciamo solo una questione di taglia, anche se è ovvio che i cani da appartamento dovrebbero essere al massimo di taglia media o medio-piccola, ma anche di una questione di carattere, e cioè se una determinata razza ha più o meno bisogno di scaricare all’esterno le proprie energie con le passeggiate o con la corsa. Aggiungiamo, però, a parziale correzione di quanto appena scritto, che qualche razza di taglia grande, proprio grazie alla propria indole e, magari, anche al fatto che sono adattissime per fare compagnia ai bambini, potrebbe essere adatta alla vita in appartamento. Quindi “si” ai cani da appartamento, a patto di rispettarne, con amore, tutte le necessità.

Vediamo adesso insieme alcune di queste razze adatte alla vita in città, i cani da appartamento.

MALTESE

Il maltese, oltre ad essere apprezzato per il proprio carattere docile, la sua indole da “cane buono” e perfettamente idonea per la vita con i bambini, ha anche altre caratteristiche che lo piazzano nei primi posti nella classifica dei migliori cani da appartamento. E’ una razza tra le più fedeli, legate profondamente al proprio padrone, tanto che passerebbe giorni e giorni anche solo a guardarselo!

SHIH TZU

Questa, lo Shih Tzu, è un’altra razza adattissima alla vita in appartamento e con i bambini. Tra le sue caratteristiche principali ricordiamo la tranquillità, la calma, e l’amore per le lunghe poltrite in poltrona!

CARLINO

Il Carlino viene anche scherzosamente chiamato “il piccolo mastino per appartamenti”. E’ un cane che mostra un po’ di diffidenza, ma questo non toglie che sia particolarmente affettuoso e che, come il Maltese, dimostri una dedizione totalizzante verso il proprio padrone. Tra le caratteristiche da cani da appartamento, la più “ideale” è l’amore che nutre per lo stare in casa (insieme al suo padrone, ovviamente!). Nonostante queste caratteristiche da “pantofolaio”, è comunque un cane dal grande carattere.

BOXER

Il boxer, tra i cani da appartamento (o “possibili tali”), rientra nella fascia dei cani di taglia medio-grande. Però ha un buon carattere e sa farsi apprezzare per la sua dolcezza, tanto da condividere tranquillamente con la sua famiglia gli spazi magari non proprio vasti di un appartamento. Rispetto agli altri cani da appartamento finora proposti, però, non dimenticate che “lui” ha necessità di sfogare per benino le sue energie all’esterno!

WHIPPET

WHIPPET

Tra i cani da appartamento o possibili tali, lo Whippet, non dimentichiamolo, è un levriero, quindi DEVE correre. Però è di taglia piccola ed ama anche e tanto la vita in appartamento, magari preparandogli una belle e confortevole cuccia. La giornata ideale per lo Whipppet? Una bella corsa fuori per poi apprezzare ancor di più una bella dormita a casa!

WELSH CORGI

Questa razza è quella preferita dalla Regina Elisabetta e, benché le proprietà dei Windsor non siano di certo definibili anguste, lui si adatta benissimo a vivere anche nei normali appartamenti cittadini. Solo una accortezza: non fategli fare le scale se non è proprio indispensabile, ha una struttura scheletrica particolare e pare abbia la colonna vertebrale parecchio fragile!

CAVALIER KING CHARLES SPANIEL

Che belli che sono i Cavalier King! Sono i cani da appartamento per eccellenza, pur amando moltissimo i giochi all’aperto. Ma lo abbiamo detto: non è che i cani da appartamento debbano uscire solo quei cinque minuti per la pipì e per la cacchina. Ha una indole di bontà e docilità enormi, un carattere che si adatta perfettamente alla vita insieme ai bambini, non ha l’abitudine di abbaiare in continuazione (caratteristica molto apprezzata nei condomini), ed ha un amore smisurato per il proprio padrone (infatti non ama restare solo per troppo tempo… non dimenticatelo!).

BULLDOG INGLESE

Il Bulldog Inglese è il classico bonaccione casalingo. Gli piace tantissimo giocare, però necessità di fare molta attività fisica. Quindi: belle passeggiate lunghe, ma vedrete come apprezzerà il rientro a casa per una bella riposata!

TECKE

Nonostante la razza ci parli di un animale adatto alla caccia, è un cane di taglia piccola, abbastanza adatto alla vita casalinga da rientrare a buon diritto tra i cani da appartamento. Attenzione, però, che similmente al Corgi ha una colonna vertebrale non propriamente robusta, evitategli le scale quando non sono proprio necessarie.

SCOTTISH TERRIER

Infine una razza molto particolare: nonostante il carattere vivace, è un cane molto discreto e nonostante abbia un carattere giocoso, non è un cane che ama abbaiare: lo vogliamo inserire tra i cani da appartamento?

Leave a Reply