Il Pastore fonnese: un pastore sardo… DOC!

pastore

Oltre quella di “fonnese” altre tre effe caratterizzano il Pastore fonnese, e cioè: Fiero, Fore e Fedele. La sua razza affonda le sue origini in un epoca tanto antica quanto lo è quella della civiltà sarda. Esistono, infatti, reperti archeologici i quali dimostrano come essa esistesse già all’ epoca dei nuraghi. Il nome farebbe pensare ad una razza estremamente localizzata e, per la precisione, nel paese di Fonni, invece essa è diffusa in tutto il territorio sardo anche se sembrerebbe dimostrato che al di fuori dei confini dell’ isola non vi siano altri Pastori fonnesi. Ha nella fedeltà la sua caratteristica principale, fino a donare la propria vita per il suo padrone, se occorre, il legame che crea con il suo padrone è molto, molto forte.

Pastore fonnese

Questa caratteristica, però, lo rende un cane non adatto a qualsiasi padrone: necessità di un padrone che abbia ben presente come gestirlo e che possa rappresentare per l’ animale un riferimento forte e preciso. Altra sua caratteristica è la forza fisica e la vigoria, la resistenza alle malattie. Si pensi che tutte le analisi cui sono stati sottoposti in questi anni perché potesse essere dichiarato come appartenente ad una razza ufficialmente, hanno posto in evidenza solo rarissimi casi di leishmaniosi e nessun’ altra malattia nonostante che generalmente le condizioni nelle quali vengano tenuti siano molto sovente estremamente degradate.

Il Pastore fonnese: la sua morfologia.

Pastore    fonnese

Il Pastore fonnese è un cane facente parte delle taglie medie e dal fisico robusto. Appartiene ai mesomorfi. Ha un pelo dalla morfologia caprina, con un sottopelo molto denso e folto di natura lanosa, che ve diventando sempre meno lungo man mano che ci si avvicina alle zampe e diventa quasi completamente raso nei pressi del tartufo. Le sopracciglia sono caratteristicamente ispide e presenta un pelo più lungo sotto la mandibola che assume le sembianze tipiche delle barbette lunghe. Negli individui di sesso maschile il pelo all’ altezza del collo assume le sembianze di una criniera. Il colore del manto del Pastore fonnese può essere nero, grigio cenerino, color del miele o tigrato. Il carattere del Pastore fonnese è quello di un cane fiero. Di primo acchito ciò che ti colpisce maggiormente sono gli occhi, tipicamente ambrati e che vengono ritenuti “di tipo scimmiesco” a causa della loro posizione, cioè frontali. Questa posizione degli occhi è tipica del Pastore fonnese e non si riscontra in altre razze canine. Questi occhi possiedono uno sguardo intenso, profondo, che comunicano istintivamente con il padrone il quale, se saprà capirli, avrà una comunicazione con il proprio cane perfetta. I denti del Pastore fonnese sono robusti e forti. Sempre ben bianchi e sviluppati, con gli incisivi che si chiude a tenaglia, presentano i canini in posizione ben distanziata e, definizione della delegazione dell’ E.N.C.I. costituiscono una vera e propria arma.

Cane da lavoro

Pastore     fonnese

Il pastore fonnese è un cane attitudinalmente destinato al lavoro. Nella pastorizia sarda, costituita in modo prevalente da animali destinati alla produzione del latte, senza troppo necessità di conduzione degli ovini al pascolo, non occorrendo il cane da pastore che “conduca” il gregge ma lo difenda, si è preferito selezionare questa razza affinché facesse la guardia al gregge, difendendolo. Quindi possiamo affermare con certezza che il Pastore fonnese è un perfetto cane da guardia e da difesa dei greggi, avendo anche innato un robusto senso della proprietà. Di solito non mostra mai aggressività nei confronti delle bestie che pone sotto la sua protezione, aggressività che invece viene fuori nei confronti di chi abbia intenzione di predare il suo gregge. Perché la vita insieme al Pastore fonnese sia armoniosa è necessario avere una buona conoscenza della razza, saperne apprezzare la rusticità di natura quasi primitiva e, soprattutto, le sue doti di intuitiva intelligenza, l’ innata propensione alla difesa ed anche, perché no, una dignità esemplare. Queste caratteristiche del Pastore fonnese fanno si che i padroni, per lo più pastori, gli affidino le greggi con la sicurezza di non rischiare mai il benché minimo tradimento.

Ufficializzazione come razza.

Pastore    fonnese

Ora come ora esiste un unico ente ufficiale che può rilasciare notizie precise sul Pastore fonnese, l’ Associazione degli Amatori del Pastore fonnese, creata dal Dipartimento della Medicina Veterinaria della città di Sassari, se vi interessano notizie su questa razza scrivete a rafco@uniss.it.

E’ di questo periodo la notizia che l’ E.N.C.I. sta esaminando centotrenta esemplari di Pastore fonnese per poter dare inizio ufficiale al Libro della Geneaologia.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *