Bassotto a pelo duro: caratteristiche e personalità

Bassotto a pelo duro

Il bassotto a pelo duro, o bassotto tedesco, è una razza di cane da allevamento. In passato venivano utilizzati per cacciare volatili, volpi e conigli. Oggi la loro versatilità li rende anche ottimi compagni di gioco all’interno di una famiglia.

Caratteristiche del bassotto a pelo duro

Caratteristiche del bassotto a pelo duro

Originario della Germania, questa tipologia di cane si caratterizza per il suo pelo corto e lucido, vellutato. È semplice da curare e non richiede molta fatica nel gestirlo a casa.

I bassotti a pelo duro hanno però bisogno di alcuni trattamenti quotidiani. Va spazzolato occasionalmente con un panno umido o, meglio, un guanto di gomma, per rimuovere i peli morti. Il cane non va lavato spesso, altrimenti la sua pelle si seccherà. Nei periodi più freddi dell’anno, potrebbe essere necessario aiutare il vostro amico a quattro zampe a riscaldarsi, magari utilizzando un vecchio maglione o acquistando un cappottino presso un negozio di abbigliamento canino.

Come tutti i bassotti, ha un temperamento docile, ma questa specifica razza differisce per avere un attaccamento speciale per un determinato membro della famiglia. Il bassotto a pelo duro ha un alto grado di indipendenza. È quindi consigliato seguire un corso specifico per garantirgli una vita felice in casa. È un animale amichevole che ama stare all’aperto a giocare. Inoltre, è perfetto per chi desidera una compagnia vivace in quanto l’amabilità del bassotto tedesco lo rende un eccellente animale domestico.

Abbaiano spesso e non amano la compagnia di estranei, animali o persone che siano. È un comportamento difficile da gestire, per questo motivo ricordiamo di rimanere calmi e fargli capire che il suo focolare non è in pericolo.

Personalità

Il bassotto a pelo duro ama la compagnia e socializzare, specialmente con un membro della famiglia. È l’ideale per una famiglia per la sua attitudine giocosa e tranquilla al tempo stesso, ma è anche importante sapere che è un tipo di cane che non ama condividere l’attenzione. Se è possibile, si consigliare di evitare di prendere un esemplare se si possiede già un altro cane in casa. Inoltre, si trova benissimo in compagnia di persone che vivono da sole le quali possono dedicare il proprio tempo libero a prendersi cura di lui, senza distrazioni.

Nonostante ami giocare, non ha bisogno di correre per mantenersi sano e felice. È a ogni modo fondamentale che possa trovarsi una volta al giorno in un luogo dove possa correre e sfogarsi, meglio se all’interno di un giardino recintato. Questo perché il bassotto a pelo duro ama inseguire uccelli e piccoli animali e potrebbero perdersi facilmente.

La taglia di piccole dimensioni li rende perfetti cani da appartamento, ma ricordate che i bassotti hanno bisogno di fare attività fisica perché sono soggetti ad avere problemi di peso.

Bassotto a pelo duro: come prendersene cura

Bassotto a pelo duro: come prendersene cura

Piccoli ma tosti. Questo tipo di bassotto ha un carattere forte e responsabile. Vorrebbe decidere lui dove andare, quando andare e cosa fare. Dargli istruzioni precise è inutile. O perlomeno dovrete fargli credere che siano padroni di se stessi. Come? Questi cani di piccola taglia devono riuscire a pensare che ogni attività gli proponiate sia frutto della propria idea, altrimenti si annoiano e risponderanno con un comportamento disinteressato. Bisogna avere pazienza. Molta pazienza. Evitate di sgridare il vostro amico, il suo temperamento lo farà reagire scattando o provando a mordere.

Non è la razza ideale per una famiglia con bambini piccoli. I bassotti a pelo corto sono possessivi riguardo i propri giocattoli e il proprio spazio. Sono gelosi e potrebbero prendere un neonato come fonte di minaccia. Ricordiamo che sono animali con un attaccamento al limite del morboso verso uno specifico membro della famiglia. Se la persona che riconoscono come padrone sacrifica il tempo con lui per prendersi cura di qualcun altro, il cane potrebbe arrivare a mordere quella persona, soprattutto un bambino di età infantile. Per quanto riguarda i bambini più grande, in età scolare, non ci sono problemi. Anzi, se imparano a gestire il bassotto, entrambi potranno godere di esperienze indimenticabili.

Infine, il bassotto a pelo duro non deve essere mai lasciato solo in cortile. Sono da sempre abituati a scavare per rintracciare piccole prede. È nella loro natura. E il loro istinto è scavare sempre più in profondità. Teneteli lontani dalle piante e dai fiori, a loro piace scavare sotto le recinzioni alla ricerca di nuove avventure.

Cavia peruviana: un animaletto simpatico che ama le coccole

Cavia peruviana

Cavia peruviana

La cavia peruviana è un delizioso animaletto da compagnia, il compagno ideale per chi desidera un piccolo amico capace di dare molto affetto e sia al tempo stesso facile da gestire. A differenza del porcellino d’India, suo parente prossimo, la cavia del Perù ha il pelo lungo ma come lui ha una personalità allegra ed energica

Le origini

Il nome è tutto un programma ma no, la cavia peruviana non è un animale allevato in laboratorio. È in realtà nativo del Sud America; in particolare si pensa che provenga da Paesi come Argentina, Bolivia e, naturalmente, il Perù.

La popolarità di questi piccoli simpatici animali arriva nel XVI secolo grazie ai Francesi che li portarono in patria per allevarli. Dalla Francia arrivarono in Inghilterra e da lì si espansero in tutto il mondo.

Le caratteristiche

cavia peruviana da compagnia

Le cavie peruviane hanno caratteristiche fisiche uniche che le rendono particolari. Vediamo quali sono.

Il pelo

È la caratteristica più vistosa della cavia peruviana, il lungo pelo che crea un bellissimo manto. Ciò nonostante, evitate di far crescere il pelo di molto, perché poi diventa molto complicato prendersene cura e pulirlo. Il pelo parte in cima alla testa e si estende lungo la colonna vertebrale. Quando il manto raggiunge la sua dimensione massima, diventa persino difficile capire dove si trovi il muso del nostro piccolo amico!

Il colore del manto

Il manto della cavia peruviana è variegato. Alcuni esemplari hanno un manto a tinta unita ma non è raro vederne alcuni con due colori. Il manto più raro è a tre colori ed è il preferito degli appassionati di questi animali.

I colori più comuni del manto della peruviana comprendono il bianco, le sfumature del marrone (sia chiaro che scuro), il nero. È anche possibile osservare una cavia del Perù dal manto grigio, ma si tratta di un evento raro.

Personalità

È un animale noto per essere curioso e intraprendente. A differenza di alcune razze di cavie, molto timide, le peruviane amano esplorare. La caratteristica particolare della loro personalità è il fatto di essere molto attente e consapevoli dell’ambiente in cui si trovano. Non si muoveranno alla cieca e non faranno caos in casa, ma giocheranno ed esploreranno il mondo circostante con genuina curiosità.

Sono animaletti socievoli che amano la compagnia degli esseri umani. Prendetevi un po’ di tempo ogni giorno per giocare con loro, vi sapranno dare tanto. Assicuratevi solo che la gabbia in cui li tenete sia abbastanza grande da garantire loro una buona soglia di movimento.

Come prendersi cura della cavia peruviana

origini Cavia peruviana

Come è ben possibile immaginare dall’aspetto, il problema più grosso risulta essere il lungo manto. Richiede molta cura, in particolare deve essere spazzolato spesso per evitare la formazione di nodi. La cosa migliore da fare è cercare di mantenere pulita la loro gabbia e l’ambiente in cui amano gironzolare. I peli lunghi tendono a raccogliere molta sporcizia mentre l’animale cammina. Non c’è alcun modo di prevenirlo, ma basta ridurre al minimo la quantità di detriti bloccati nel loro manto. Inoltre, se i peli si aggrovigliano, l’animale si stressa. È quindi necessario spazzolare la cavia peruviana due volte al giorno.

Per quanto riguarda l’alimentazione, mangiano come la maggior parte delle cavie. Ricordate solo che il loro organismo non è in grado di produrre da solo la vitamina C, quindi dategliela occasionalmente perché per i nostri piccoli amici è essenziale. Sentitevi liberi di nutrirli con la frutta, in particolare sono ghiotti di mele, e tenete presente che stiamo parlando di animali erbivori. Ciò vuol dire che vanno alimentati con erba e, occasionalmente, frutta. Nient’altro.

Per chi è adatta la cavia peruviana?

Se avete bambini piccoli in casa vi suggeriamo di prendere la razza americana. La cavia peruviana viene in genere allevata da appassionati o da adulti che hanno abbastanza tempo per prendersi cura di loro. Questo è il motivo per cui non se ne vedono molti nelle case italiane. È un animale da compagnia a cui non deve mancare l’affetto e la compagnia del proprio padrone. Pensatevi se desiderate acquistare una cavia peruviana, porterete nelle vostre case allegria e tanta dolcezza.